cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.

 

Livio Zerbini, docente di Storia romana del Dipartimento di Studi Umanistici di UniFE e Direttore di LAD - Laboratorio di studi e ricerche sulle Antiche province Danubiane, invitato fra gli esperti al Convegno Internazionale “Documenting our heritage risk/Documentare il nostro patrimonio a rischio”, che si terrà a Roma da venerdì 19 a sabato 20 maggio sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patronato dell’UNESCO.

L’evento vedrà la partecipazione a confronto dei più autorevoli professionisti di tutela e conservazione dei Beni Culturali provenienti dal mondo accademico e scientifico, culturale e dell’innovazione.

Fra i relatori: Francesco Rutelli, Presidente dell’Associazione Incontro di Civiltà; Stefano De Caro, Direttore generale dell’ICRCROM; Dario Franceschini, Ministro della Cultura e del Turismo; Francesco Bandarin, Vicedirettore generale per la Cultura dell’UNESCO; Gisella Capponi, Direttrice dell’Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro; Mounir Bouchenaki, Consigliere Speciale del Direttore generale dell’ICCROM per il patrimonio Culturale ed ex Direttore generale dell’ICCROM.

I partecipanti condivideranno esperienze e opinioni sullo stato attuale e sulle prospettive future della documentazione per il patrimonio nelle zone di crisi e si recheranno in visita ufficiale dal Primo Ministro Paolo Gentiloni, presso la sua residenza a Palazzo Chigi.

Al termine della sessione del 20 maggio  sarà approvato un appello internazionale, il Rome Agreement on Documentation of Endangered Cultural Heritage / Accordo di Roma sulla Documentazione del Patrimonio Culturale a rischio.

 Diretta SeaTV

Contatti

Informazioni generali: sea@unife.it 

Segreteria amministrativa: amministrazionesea@unife.it

Assistenza tecnica per i servizi di supporto alla didattica: assistenzafad@unife.it


Dove Siamo

Via Scienze 27/B, 44121 Ferrara

 Diretta SeaTV