cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.

Didattica mediatizzata

Il Se@ al fine di perseguire al meglio il raggiungimento degli obiettivi del piano strategico del nostro Ateneo, propone l’utilizzo dei seguenti modelli didattici mediatizzati. Tali modelli per avere un impatto efficace, rispetto agli obiettivi dell'Ateneo e al miglioramento dei processi didattici, vanno sapientemente organizzati e progettati.

 

 Modelli

A - Supporto alla presenza

Supporto alla presenza

Il modello prevede lo streaming della lezione d’aula con tecnologie quasi invisibili, e la possibilità di rivedere in modalità on demand la registrazione all’interno di una piattaforma, accessibile dietro password. Il Se@ mette a disposizione un ambiente didattico online (moodle), un tutoring tecnologico (per lo streaming e la registrazione della lezione, per la gestione della piattaforma), le tecnologie audio/video ad integrazione delle infrastrutture dei diversi dipartimenti. Il modello per avere una sua efficacia deve essere applicato almeno al 70 % degli insegnamenti del corso (partendo dal primo anno). Il supporto alla presenza consente:

  1. di rendere i percorsi universitari più flessibili, in modo tale da consentire la personalizzazione del percorso didattico, in particolare agli studenti lavoratori e fuori sede;
  2. supportare i non frequentanti (il concetto di non frequentante in realtà scompare), prevenire l’abbandono, e diminuire il numero dei fuori corso;
  3. aiutare i soggetti disabili e le persone economicamente svantaggiate;
  4. favorire la gestione di corsi di studio interateneo;
  5. aumentare il numero degli iscritti;
  6. creare contenuti che possono eventualmente essere utilizzati in modalità flipped classroom oppure come MOOC;
  7. avviamento di processi di avvicinamento graduale dei docenti universitari all’utilizzo delle tecnologie didattiche, sia da un punto di vista tecnologico che culturale.

B - Blended learning

Blended learning

I corsi in modalità blended, come previsto dal MIUR con DM 635 (8 agosto 2016), prevedono l’affiancamento della modalità didattica in presenza con l’impiego della telematica (svolta secondo precise linee guida ANVUR), in percentuale che può andare dal 10 al 75% ed individuata, in base ai risultati della sperimentazione del Se@, nel 50% quale soluzione ottimale. Nel caso di una soluzione blended al 50 %, un insegnamento da 6 crediti (30 ore di didattica in aula nella modalità classica) va organizzato nel modo seguente:

  1. ore didattica in aula: 15
  2. la didattica in aula deve essere trasmessa in streaming e registrata
  3. ore didattica via telematica: 15. Organizzate attraverso attività erogative (video lezioni, prodotti multimediali, mooc, anche di altre università, italiane e straniere), e attività interattive/relazionali (forum, web conference in modalità sincrona, ecc.).

Il modello blended necessita di una modifica alla scheda unica annuale del corso di studi (SUA) e consente:

  1. di migliorare la qualità didattica, aumentata dalle tecnologie;
  2. di aumentare il numero degli studenti che si laureano in corso;
  3. di risolvere problemi infrastrutturali (minore utilizzo di aule);
  4. di favorire i processi di internazionalizzazione delle attività didattiche dell'Università di Ferrara;
  5. di aumentare il numero degli iscritti senza penalizzare la qualità didattica;
  6. di favorire la possibilità di entrare a far parte di una comunità internazionale di università che dibattono di metodi di innovazione didattica.

Il Se@ mette a disposizione un ambiente didattico online (moodle); un tutoring tecnologico (per lo streaming e la registrazione della lezione, per la gestione della piattaforma); le tecnologie audio/video ad integrazione delle infrastrutture dei diversi dipartimenti; un centro di produzione audiovisivo e multimediale con le relative professionalità (progettisti didattici, operatori di ripresa e montaggio, informatici).

C - Supporto alla didattica

Supporto alla didattica

Per supporto alla didattica si intende l'utilizzo di materiali audiovisivi e multimediali realizzati con l'intento di migliorare i processi di insegnamento/apprendimento di un singolo corso. Per la realizzazione di tali materiali il Se@ mette a disposizione il proprio centro di produzione audiovisivo e multimediale con le relative professionalità: progettisti didattici, operatori di ripresa e montaggio, informatici.

Per la richiesta di "Supporto alla didattica" basta una comunicazione del singolo docente. Il docente può scegliere la tipologia di servizio a titolo gratuito dall'elenco "Richiesta servizi audiovisivi e multimediali conto terzi" nel seguente link:

 

 

 Strumenti

Contatti

Informazioni generali: sea@unife.it 

Segreteria amministrativa: amministrazionesea@unife.it

Assistenza tecnica per i servizi di supporto alla didattica: assistenzafad@unife.it


Dove Siamo

Via Scienze 27/B, 44121 Ferrara