cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.

 

Martedì 27 settembre si è svolta a Palazzo Tassoni Estense la cerimonia di premiazione del Premio Italiano Architettura Sostenibile Fassa Bortolo, giunto alla dodicesima edizione.

Ideato nel 2003 dal Dipartimento di Architettura di Unife e dall’Azienda Fassa Bortolo, il Premio vuole promuovere progetti che sappiano coesistere con l’ambiente circostante e che considerino la sostenibilità come punto di partenza dell’azione progettuale.

Dal 2014 è suddiviso con scadenza biennale in “Premio Italiano Architettura Sostenibile”, riservato a Tesi di Laurea, Dottorato o Master Post-Laurea e diviso nelle categorie Architettura e tecnologie sostenibili, Progettazione urbana e paesaggistica sostenibili, Design sostenibile, e “Premio Internazionale Architettura Sostenibile”, dedicato alle opere realizzate da professionisti.

Sono più di 160 gli iscritti provenienti dagli Atenei di tutta Italia, che hanno partecipato al Premio con le proprie Tesi di Laurea, Specializzazione, Dottorato, Master o Corsi di Formazione Post-Laurea degli ultimi 2 anni.

Nella sezione Architettura e Tecnologie Sostenibili, la medaglia d’oro è stata assegnata alla tesi di Claudia Martellidell’Università Mediterranea di Reggio Calabria “Architetture per i PVS (paesi in via di sviluppo) – Mtambani shule: roccaforti pubbliche in contesti mutevoli”, sul recupero di un complesso scolastico a Mtambani in Tanzania, come infrastruttura per la crescita sociale, culturale ed economica in un contesto in via di sviluppo. Nella sezione Progettazione Urbana e Paesaggistica Sostenibili, a ricevere la medaglia d’oro è il lavoro di Andrea Andreotti e Nicola Cataldo del Dipartimento di Architettura di Unife “BOSTON LIFEGUARD”: Infrastruttura paesaggistica di difesa integrata per una città resiliente”, proposta paesaggistica per la difesa della linea costiera di Boston, soggetta a rischi ambientali dovuti all’innalzamento del livello delle acque oceaniche. La medaglia d’argento viene assegnata, nella stessa categoria, alla tesi di Raffaele Camputaro e Alberto Cosaro dello IUAV di Venezia “Eredità del centro storico: strategie sostenibili per i materiali”, sulle potenzialità di riqualificazione urbana partendo da un modello applicativo nel tessuto edilizio e nei materiali tradizionali dei centri storici, per conferire qualità urbana e identità alle periferie. Sono state inoltre assegnate due menzioni d’onore nella stessa categoria, al progetto di Mariacristina D’Oria dell’Università di Trieste “EXPOST: il riciclo dell’evento // l’evento del riciclo”, sul tema del riciclo dei luoghi e dei materiali utilizzati negli eventi espositivi universali, e a quello di Corrado Galasso dello IUAV di Venezia “REMEDIATIONetwork”, sulle strategie di riqualificazione per i siti d’interesse nazionale. Nella sezione Design Sostenibile è stata assegnata la medaglia d’argento al lavoro di Fabio Sicilia del Politecnico di Torino “Hacking architecture, linee guida e scenari applicativi di un approccio biohack-tech”, che affronta la progettazione per il recupero dell’acqua piovana da integrare come pelle esterna nell’involucro edilizio, dimostrando il rapporto sinergico tra design industriale e progettazione architettonica.

Contatti

Informazioni generali: sea@unife.it 

Segreteria amministrativa: amministrazionesea@unife.it

Assistenza tecnica per i servizi di supporto alla didattica: assistenzafad@unife.it

Telefono: 0532293411


Dove Siamo

Via Scienze 27/B, 44121 Ferrara